Titolo

The mule

 

da domenica  23  a  mercoledì 26 febbraio 2020

                  

IL CORRIERE - THE MULE

regia di Clint Eastwood

 

The Mule ha origine da un'incredibile storia vera. Si ispira all'articolo del New York Times The Sinaloa Cartel’s 90-Year-Old Drug Mule di Sam Dolnick. Protagonista Leo Earl Sharp Sr. (morto nel dicembre 2016, a 92 anni), noto anche come El Tata, statunitense veterano della Seconda guerra mondiale, orticoltore di fama mondiale, diventato corriere della droga per il cartello messicano di Sinaloa in seguito a problemi economici. Per oltre 10 anniha trasportato indisturbato migliaia di chili di cocaina, diventando una leggenda metropolitana tra i trafficanti di droga. Sul suo pickup Lincoln trasportava tra i 100 e i 300 chilogrammi di cocaina alla volta, muovendosi dal confine sud degli Stati Uniti fino a Detroit, nel Michigan. La sua ulteriore particolarità? Quando è stato finalmente arrestato, nell'ottobre del 2011, El Tata aveva 87 anni! Un adorabile insospettabile vecchietto. Una storia ghiotta per Clint, che la fa sua. La sceneggiatura è di Nick Schenk, lo stesso di Gran Torino. Al seguito richiama il suo American sniper Bradley Cooper, che questa volta è l'agente della DEA che arrestò Sharp. Clint è asciutto quanto mai nel fisico, rugoso e prudente nei movimenti. E quasi lo si vorrebbe stringere forte, se non si avesse paura di frantumarlo. Gli anni addosso si vedono eccome. Ma lui ha sempre quel suo fare da uomo tutto d' un pezzo, aperto alle umane fragilità.”

(da panorama.it)

: