Titolo

Capri revolution

da domenica 10 a mercoledì 13 novembre 2019

 

CAPRI REVOLUTION

REGIA DI M.MARTONE

 

1914, alba della Prima Guerra Mondiale. Un manipolo di giovani artisti provenienti dal nord Europa decide di stabilirsi sull’Isola di Capri, formando una comune e adattandosi al luogo come fossero dei primitivi, praticando nudismo e non mangiando né carne né pesce. Lucia, una contadina analfabeta del luogo, si ritrova unita a loro, in un misto di paura e attrazione.L’ispirazione per il film venne a Martone dopo aver letto la storia del pittore tedesco Karl Wilhelm Diefenbach il quale aveva appunto istituito una comune proprio a Capri. La scenografia, invece, è tratta dalle opere concettuali di Joseph Beuys, per via della sua “idea dell’arte non come una ricerca estetica ma come il tentativo di trovare un diverso modo di creare una relazione tra le persone”.